Il Teatro di San Carlo, anche quest’anno, apre le porte a chi ha bisogno con il tradizionale Pranzo di Natale. L’appuntamento è nel foyer del Massimo napoletano alle ore 13. Per l’occasione Sabox e le aziende del gruppo hanno deciso di sposare la causa donando i tavoli per il pranzo, tutti rigorosamente in cartone 100% riciclato e riciclabile.

Si tratta di un’iniziativa in favore dei senzatetto e delle persone meno fortunate della città di Napoli, che ha visto tutti uniti per una giornata all’insegna della solidarietà. All’appello della Fondazione Teatro di San Carlo ha  risposto la Fondazione Istituto Tecnico Superiore per le Tecnologie innovative per i Beni e le Attività Culturali (ITS Bact) di Vico Equense, che ha organizzato l’evento con l’ausilio degli Istituti alberghieri della Campania e di altre realtà che negli anni si sono distinte per uno sguardo attento nei confronto di chi ha bisogno.

Nel corso del pranzo solidale è prevista anche una kermesse musicale della band di don Federico Battaglia, parroco di Trecase, e dei professori dell’orchestra del San Carlo.