È dedicata al riciclo e alla riconversione di economia circolare la puntata del 30 settembre di Italia che va, programma radiofonico che punta a far conosce storie, realtà ed esperienze di imprenditori di successo

Aldo Savarese racconta la sua esperienza in Sabox S.r.l., società nata nel 2004, che produce packaging e cartone ondulato per fornire scatole da imballaggio e servizi di elevato valore aggiunto alle imprese alimentari di eccellenza nel distretto del conserviero tra Napoli e Salerno.

Dal 2009 la società ha intrapreso un nuovo percorso strategico volto alla sostenibilità ambientale. Obiettivi la riduzione delle emissioni di anidrite carbonica e i consumi di acqua, nonché un uso più razionale delle risorse e una maggiore attenzione alle richieste del territorio e, quindi, del mercato.

Risalgono al 2008, infatti, la crisi dei rifiuti nel napoletano e la conseguente protesta del territorio e dell’opinione pubblica generale guidata dal cantante Pino Daniele che, al claim di “Napoli non è una carta sporca”, chiamava a raccolta gli imprenditori locali per contribuire alla soluzione del problema. E Sabox ha risposto con il suo progetto di scatole certificate, riciclate e riciclabili al 100%, più leggere a parità di prestazione, veicolo efficace di comunicazione e strumento per la creazione di valore anche occupazionale per il territorio.

Puoi ascoltare l’intera puntata di “L’Italia che va” al seguente indirizzo:

Versione integrale della Puntata del 30 settembre